Mai finirà il mio cuore
di desiderare il tuo
sguardo, il tepore.
Ti guardo sempre
come fosse la prima
o l’ultima volta.
Vengo travolta da te,
dalla dolcezza.
A volte sfuggente,
distante, lontano
a volte più vicino
alla mia anima
che la stessa anima mia.
E se questo non è amore
quale sarebbe mai il suo nome?


Giovanna Nigris







HOME




1 - 2 - 3 - 4 - 5

Questo sito non fa uso di cookies di profilazione per i quali é richiesto il consenso
del navigatore come meglio specificato nella pagina del garante della privacy